“Attraverso l’utilizzo di diversi media (disegno scultura video), il lavoro di Angelo Morandini indaga l’idea e le forme della precarietà, con un’attenzione particolare alla molteplicità dei rapporti che si definiscono tra il campo visivo e quello linguistico” F. Mazzonelli, 2013, Upload art project

Quello che mi interessa nell’oggetto è il suo potenziale inespresso.  Le mie sculture o installazioni sono parole fatte di forme e volumi.  Voglio che i miei oggetti siano dotati di nuova vita inventando per loro nuovi significati poetici.