Germogliatore al quartiere Albere TN

Nei due giorni, il 26 e 27 settembre, alle Albere ci sarà anche il germogliatore, una scultura che disegna un vuoto racchiuso.

Angelo Demitri  Morandini, Germogliatore, 2012

Scultura ambientale

Il germogliatore è una scultura che disegna un vuoto racchiuso.

È un luogo dove far crescere le idee nato per proteggere i pensieri più fragili e delicati, attraverso l’esperienza del vedere e del sentire.

Il germogliatore è costituito da un tavolo forato al centro, costruito in acciaio, e da un particolare vaso collocato al contrario su quel foro e impreziosito da una doratura su tutta la superficie interna. Le persone sono invitate a partecipare all’installazione inserendo la loro testa all’interno del vaso, immergendosi nella sua luce dorata e ascoltando i suoni amplificati dell’ambiente circostante. Un’esperienza che vuole, simbolicamente, far germogliare i loro pensieri.

L’installazione riprende due esperienze che accomunano gran parte degli esseri viventi: l’esperienza della nascita e della crescita.

Il Germogliatore è un viaggio nella “dispercezione” dell’uomo che viaggia a ritroso nel tempo tornando quel bambino che per gioco si nascondeva sotto i tavoli per sparire e riapparire poi in un altro mondo.

Camminaregermogliareunirsi nello sviluppo di un’identità personale e collettiva, guardando il proprio orizzonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *